Il Cantiere delle Arti

logo cantiere 4_trasp

PRESENTAZIONE del CANTIERE delle ARTI

Cari amici di Art Village
Anche quest’anno il Cantiere delle Arti ha riaperto i battenti.
Sono ricominciati i Percorsi artistico-sociali presso il Centro Accoglienza Art Village di San Severo del Cantiere delle Arti offre l’opportunità di frequentare gratuitamente a tantissimi ragazzi diversi percorsi che spaziano dalla musica alla cartapesta, passando per il laboratorio di fumetto a quello di teatro, tutti volti a promuovere la socializzazione, la salute e la cittadinanza attiva.
Come sempre da queste parti l’arte è al servizio del territorio e soprattutto di coloro che vivono particolari situazioni di difficoltà e disagio, in un’ottica di inclusione sociale.
Quest’anno, al fine di migliorare la qualità del servizio sono state effettuate delle variazioni tra i percorsi artistici:
sono infatti stati attivati dei percorsi che condurranno alla formazione di piccole orchestre a cui avranno accesso i frequentanti con propensione non orchestrale; ancora, all’attività orchestrale canonica è affiancata anche una componente corale, ovvero tutte i frequentattori che suonano uno strumento sosterranno una lezione dettimanale di canto corale.
Sempre sul fronte delle novità quest’anno il coro delle scarpe sciolte raddoppia l’appuntamento: oltre al martedi mattina si terrà un altro incontro il giovedì; una risposta al grande riscontro che sta avendo sul territorio questo particolare percorso, che vede la partecipazione anche di persone con disagio psichico e sociale.
Infatti l’art village nasce per favorire anche la presenza di persone che spesso avrebbero difficoltà a frequentare attività extra per motivi vari. L’attenzione è posta alla “persona” e quindi alle relazioni tra esse.

L’Art Village è aperto a tutti coloro che vogliono sentirsi cittadini attivi, veniteci a trovare! (articolo a cura del PerCorso di ComunicAzione di Art Village)

Il calendario delle lezioni settimanali anno 2016-2017

 

 

Cos’è?

Il “Cantiere delle Arti” è uno spazio per bambini, giovani e adulti dove poter coltivare le proprie attitudini artistiche e i propri sogni nella convivialità delle differenze.

Sperimentare la condivisione e la socializzazione dei linguaggi artistici, offrire ai nostri territori luoghi in cui il vivere quotidiano e il confronto si fondano sui principi della tutela della salute e dell’ambiente, sono questi gli obiettivi della sfida educativa del “Cantiere delle Arti”.

Nasce nel solco del  progetto “Luoghi e percorsi di peer education e promozione della salute”, approvato dalla Regione Puglia, che riqualifica il centro-comunità di Accoglienza della ASL FG ubicato a San Severo in via Castelnuovo al km.1, all’interno altresì del piano sociale di zona dell’Alto Tavoliere, con riguardo all’Area degli interventi titolati “Dalle dipendenze alla partecipazione…”.

Intende attuare quanto sancito :

– dalla Costituzione italiana (artt. 3-9-32-33-118 u.c.) in materia di dignità individuale e collettiva,

di diritto alla cultura, alla salute, alla partecipazione ;

– dall’Organizzazione mondiale della Sanità, ovvero l’impegno per la Salute quale “stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o di infermità”.

Il “Cantiere della Arti” fa proprio lo slogan di giovani e non, che vogliono :

… “RESTARE PER CAMBIARE, CAMBIARE PER RESTARE” ….

L’obiettivo dichiarato del Cantiere delle Arti attivato dal Centro Accoglienza ASL Art Village di San Severo è quello di adottare il metodo didattico ideato da Josè Antonio Abreu in Venezuela oltre 30 anni fa, denominato EL SISTEMA, ed applicarlo non soltanto alla musica ma estenderlo alle diverse forme di arte –dal teatro alle arti grafiche e visive – , nonché all’interno dei piani e programmi di prevenzione, promozione della Salute e di peer education. Per questo motivo ha aderito con grande entusiasmo al Sistema delle Orchestre e dei Cori Infantili e Giovanili d’Italia.

El Sistema consiste “di un vero e proprio sistema integrato di formazione musicale che emancipa i giovani dalla strada, dalla criminalità, dalla droga, offrendo loro un’occasione di riscatto esistenziale, la possibilità gratuita di farsi una cultura – cioè una vita – in un Paese in cui il 75% degli abitanti vive sotto la soglia della povertà. Un allievo, compreso lo strumento che suona, costa al governo venezuelano circa 100 dollari l’anno: infinitamente meno di quanto non costi tenerlo in prigione. Si può parlare, dunque, di un vero investimento, basato sul valore sociale della musica come strumento della formazione dell’individuo e fondamento della cultura.” [fonte sito web www.federculture.it]

Proprio in questo periodo ha preso avvio anche in Italia il progetto italiano delle Orchestre e Cori giovanili per intraprendere un’azione di sistema volta a offrire a livello nazionale opportunità di accesso gratuito alla musica a un numero sempre maggiore di ragazzi.Dunquelo scorso  16 dicembre 2010  è nato il  Comitato Sistema delle Orchestre e dei Cori Infantili e Giovanili d’Italia ( logo a lato)  attraverso la costituzione di un Comitato Onlus guidato da Federculture e dalla Scuola di Musica di Fiesole, di cui sono presidenti onorari i maestri Claudio Abbado e José Antonio Abreu. Il Comitato Sistema delle Orchestre e  dei Cori Infantili e Giovanili d’ Italia, basato sul valore di inclusione socio-culturale della musica, si pone l’obiettivo di emancipare bambini e ragazzi dal disagio, offrendo loro un’opportunità di riscatto sociale tramite l’accesso gratuito allo studio della musica.Sono nati in ogni regione i “Nuclei”, ossia centri didattici distribuiti su tutto il territorio che, avvalendosi anche dell’esperienza di iniziative affini sviluppatesi autonomamente in Italia negli ultimi decenni, coinvolgeranno bambini e ragazzi nell’apprendimento della musica, secondo il metodo venezuelano di Abreu.  Art Village a San Severo e MusicaInGioco a Bari sono stati riconosciuti “nuclei” per quanto riguarda il territorio pugliese.

Pertanto il Cantiere delle Arti, proposto da Art Village all’interno dei percorsi di promozione alla salute ed alla cittadinanza attiva, quest’anno privilegerà una impostazione d’insieme dei percorsi artistici e musicali, che porterà alla formazione di Orchestre Giovanili musicali tradizionali (in particolare  sono attive  l’Orchestra dei Fanciulli – per bambini dai 3 ai 6 anni- , l’Orchestra dei Bambini– dai 7 ai 9 anni-, l’orchestra dei ragazzi -10-12 anni – quella Giovanile dai 13 anni in su), ma anche la nascita di formazioni sperimentali come l’Orchestra Alternativa  (composta da strumenti che normalmente non fanno parte delle orchestre)  e l’Orchestra delle Chitarre (composta principalmente da chitarristi); inoltre sono previsti percorsi dedicati alle arti grafiche, visive ed al teatro che seguiranno il metodo d’insieme proposto da Abreu.

Come iscriversi?

Per iscriversi è necessario compilare il modulo “iscrizione 2016-2017 Cantiere delle Arti” e trasmetterlo debitamente compilato all’indirizzo e-mail: artvillagesansevero@gmail.com , oppure consegnato a mano presso la segreteria dell’Art Village.

Presentazione Cantiere delle Arti

clicca qui E SCARICA LA PUBBLICAZIONE DI PRESENTAZINE DEL CANTIERE DELLE ARTI

Per Chi?

Per tutti, bambini, ragazzi, adulti, anziani…è un servizio gratuito!

I per…Corsi

Quest’anno i percorsi del Cantiere delle Arti prevedono l’attivazione delle orchestre preinfantili, infantili e giovanili, all’interno del Sistema delle Orchestre.

I per…Corsi musicali

L’insegnamento strumentale persegue un insieme di obiettivi e contenuti fondamentali, attraverso attività sia individuali che collettive: ascolto partecipativo, teoria e lettura della musica. Per questo il corso si propone dei percorsi di esperienza musicale che oltre all’acquisizione di competenze tecniche specifiche, non può tralasciare l’aspetto della relazione per favorire l’integrazione. La successione degli obiettivi sarà stabilita dagli insegnanti in modo da determinare un percorso graduale che tenga conto delle caratteristiche e delle potenzialità dei singoli alunni.

Sono previsti per…Corsi di insegnamento per:

Pianoforte – Chitarra – Basso elettrico – Violino – Flauto – Saxofono – Tromba e affini – Corno – Batteria e percussioni – Canto

Laboratorio teatrale

Il teatro o ha una valenza civile o diventa un puro esercizio di stile.

Il teatro ha uno scopo ed un obiettivo preciso: trasformare una rappresentazione in un rito sociale che porti la poesia fuori dalle pagine chiuse di un libro per offrirla agli occhi e alle orecchie di una collettività che senta ancora la voglia di condivisione.

Laboratorio di Arti Visive

Il laboratorio di arti visive si propone come veicolo formativo che si distinguerà in due differenti piani di lavoro: ludico per l’infanzia e metodico per gli adulti.

Il piano didattico per l’infanzia punterà ad un approccio che incoraggi manualità e divertimento negli allievi, incidendo positivamente sulla qualità e la partecipazione generale.

Il percorso formativo per gli adulti incentiverà la conoscenza degli strumenti attraverso modalità d’esecuzione che privilegeranno il metodo e l’approfondimento.

Laboratorio di giornalismo partecipativo e comunicazione sociale

Il laboratorio di giornalismo partecipativo mira a creare ed diffondere la pratica della cittadinanza attiva attraverso un’azione di ricerca finalizzate all’ampliamento delle conoscenze personali e del territorio e che permette di determinare le condizioni per lo sviluppo del territorio. Gli strumenti del giornalismo partecipativo sono moltissimi e molteplici, vanno dal testo scritto su carta all’interpretazione teatrale del teatro sociale, passando per i blogs ed i social networks.

Laboratori musicali

Il “fare musica insieme” rappresenta un’esperienza fondamentale per la formazione dell’allievo, in quanto sviluppa la creatività musicale, consente di imparare nuove forme di espressione, di comunicazione, e ne arricchisce la sensibilità.

I laboratori musicali incroceranno varie attività, dalla musica di insieme a percorsi specifici di approfondimento su diversi generi musicali finalizzati all’interazione tra i ragazzi che parteciperanno ai laboratori, creando aggregazione, confronto e condivisione.

Animatori dei per…Corsi

Cliccare sui nomi degli Animatori per visualizzare le singole schede informative.
(Per una corretta visualizzazione delle suddette schede occorre avere installato Adobe Reader X o una versione precedente scaricabile da qui oppure Foxit Reader scaricabile da qui)

Antonio APRILE (Canto e Violoncello), Marianna BEVILACQUA   (Violino), Stefano CAPOSIENA (Basso), Tommaso CARNEVALE (Cartapesta), Michela CELOZZI (Violoncello), Maria CHECCHIA (Fumetto e Writing), Luigi CICCHETTI (Tromba e affini), Simona DE FINIS (Pianoforte), Salvatore DE IURE (Pianoforte e Tastiere), Giuseppe IUSO (Flauto, Clarinetto & Sax), Giosiana LA PIETRA (Giornalismo Partecipativo), Vincenzo MASTROIORIO   (Fumetto e Writing), Luigi MINISCHETTI  (Teatro sociale), Antonio MOSCATELLI  (Batteria e Percussioni), Vincenzo MOSCATELLI   (Chitarra), Nunzio Ferro (Chitarra), Matteo PACICCO (Giornalismo Partecipativo), Florinda ROMAGNOLI (Canto), Valerio TRIENNESE   (Fumetto e Writing)

DIREZIONE ARTISTICA:

Art Village e MusicainGioco

Stai partecipando al Cantiere delle Arti?

Scarica la Dichiarazione di impegno ad informare ed informarsi responsabilmente e rinvialo debitamente compilato via mail (artvillagesansevero@gmail.com) o via fax 0882.375497

SEGRETERIA

La segreteria è aperta dal lunedì al venerdi la mattina dalle 10,00 alle 12,30 ed il pomeriggio dalle 16,30 alle 18,30

Tel/Fax 0882.375497

E-MAIL: artvillagesansevero@gmail.com

Annunci