Cantiere Civico delle Arti

“ CANTIERE CIVICO permanente SCUOLA-CITTA’” – primo seminario di lavoro

Giovedì 5 novembre 2015 dalle ore 16 alle ore 19 presso il FOYER del Teatro G.Verdi di San Severo

  • Presentazione percorsi didattico-formativi per la promozione della Salute,della cittadinanza attiva, della legalità,della qualità urbana,della pro socialità,della peer education,finalizzati all’adozione dei quartieri e della città in un “CANTIERE CIVICO permanente SCUOLA-CITTA”;
  • condividere un cronogramma per  un piano triennale;

per scaricare il documento clicca qui —> scarica


Art Village Invito-Locandina Incontro con Scuole 5 Novembre 2015

I CITTADINI NON DARANNO PIU’ SEMPLICE DELEGA AD ALTRI, MA SVOLGERANNO ATTIVAMENTE ED IN PRIMA PERSONA GLI INTERVENTI UTILI ALLA COLLETTIVITA’

LE SCUOLE, LUOGO DI VERA DEMOCRAZIA E PARTECIPAZIONE ATTIVA.
SCOPO FONDAMENTALE DELLA SCUOLA: FORMARE I CITTADINI DEL FUTURO

OBIETTIVI PRIMARI:

(dalla Costituzione Italiana…)

ART. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge… senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale…che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

ART. 4
La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.
Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

ART. 9
La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.
Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

Art. 32
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.
ART. 118 COMMA 4

Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà.