A proposito di licenziamenti in Art Village

A proposito di licenziamenti in Art Village

Facciamo un pò di verità documentata:

Da atti,dichiarazioni rese pubblicamente in questi mesi,il sig. Flessibile,uno dei licenziati,e non solo lui, ha detto reiteratamente che veniva in Art Village quotidianamente per provocare,creare disagio estremo all’utenza,in modo da essere licenziato per poter fruire della indennità di disoccupazione. E costui è un referente sindacale?  che usa falsità,provocazioni su persone già allo stremo,visto che la ASL non paga da aprile …..altro che responsabilità della cooperativa ( eloro,i licenziati,lo sapevano da sempre)

L’USB dice che faranno uno sciopero della fame; precisiamo che in verità  lo sciopero coatto della fame,lo stanno facendo da mesi gli utenti che non hanno famiglie di riferimento,non hanno un euro per pagare bollette e quello che serve per sopravvivere.. Contro chi fa lo sciopero della fame l’USB….contro questi utenti,che non hanno avuta alcuna solidarietà,se non insulti in questi mesi?

Si precisa che il licenziamento di alcuni è stato fatto per mettere fine alla sofferenza arrecata ogni giorno con le loro provocazioni a queste persone con fragilità,di cui loro,in quanto animatori,operatori sociali si dovevano interessare per il loro reinserimento sociale.  Altri licenziamenti seguiranno,perchè la Cooperativa che ha una storia di circa 30 anni,nata proprio da persone con disagio,deve poter continuare la sua opera in Art Village e non solo,coerentemente agli scopi sociali,al dettato costituzionale,agli obiettivi che la commitente ASL Fg le ha assegnato col progetto-servizio originario intitolato ” Luoghi e percorsi di peer education e promozione della salute”,espletato con Art Village.

Si legge nelle lettere di licenziamento,tra l’altro “La sua condotta  unitamente a quella degli altri dipendenti e soci (che peraltro avevano già esercitato il diritto di recesso) si è ripercossa sugli utenti di Art Village, tra i quali vi sono persone dalla fragilità massima, che vanno tutelate e non possono essere coinvolte in gravi stress emotivi, come quelli segnalati ripetutamente. Non è un caso, infatti, che siano intervenute le Forze Dell’Ordine per riportare la calma. Lei sapeva bene, allorchè accusava la Cooperativa di non volerlo fare lavorare, che erano e sono i nuovi dirigenti del Dipartimento Dipendenze Patologiche sez. 1, che rifiutano il pagamento delle fatture,nonostante che hanno ricevuto la rendicontazione come sempre fatto in circa 8 anni , e impediscono che la cooperativa fornisse il piano settimanale di lavoro . Pare dunque evidente, dalla condotta tenuta da lei, che ha violato ripetutamente l’impegno preso con la Cooperativa e specificato nella premessa del contratto, ponendo in essere azioni in contrasto con i prinicipi che stanno alla base della esistenza stessa della Cooperativa, mettendo in pericolo l’utenza di Art Village,  tra l’altro ledendo gravemente l’immagine della Cooperativa verso l’utenza,  verso la ASL FG e verso la generalità dei consociati …”

      Il licenziamento,come l’allontanamento di “professionisti”,rivelatisi “criminali di pace” come li definisce Basaglia nel suo testo ” Crimini di pace”,è una testimonianza della serietà che il nuovo consiglio di amministrazione della Cooperativa sta esercitando di intesa col Centro tutela dei diritti degli utenti-lavoratori ” Marco Cavallo” e preannuncia querele per diffamazione, richieste risarcitorie a chi sta dicendo falsità,con l’aggravante di dirlo pubblicamente,i cui proventi verranno destinati alle persone con disagio sociale,economico,disabilità e loro familiari.

Cooperativa L’Albero del pane gestore di Art Village San Severo  

Centro tutela dei diritti degli utenti-lavoratori“ Marco Cavallo” presso Art Village

Info & download >>> A proposito di licenziamenti in Art Village

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...